Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Manda sms mentre guida: poliziotto la vede, lei continua indisturbata

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONDRA – Una donna guida mandando sms. Un poliziotto accosta e nota la donna intenta a scrivere sul cellulare mentre guida. L’agente prova a farle capire chi ha accanto ma lei niente: sembra non accorgersene e continua a scrivere indisturbata.

Alla fine l’agente è costretto a farla accostare azionando la sirena. La donna, solo a quel punto sembra mollare il cellulare e prestare attenzione al poliziotto che, per richiamare la sua attenzione ha azionato la sirena. Accade in Australia giovedì 6 ottobre verso le 11 di mattina. La città in cui la donna è stata fermata non è stata resa nota.

Uno studio del 2014 ha confermato che digitare un numero telefonico, comporre sms oppure muoversi per rispondere a una chiamata sul telefonino aumenta il rischio di incidenti e perdita del controllo della vettura, soprattutto fra i guidatori più giovani.

Inoltre, la ricerca del Virginia Tech Transportation Institute ha mostrato che parlare al telefono potrebbe invece non essere così pericoloso come mostrato da altri studi. I ricercatori hanno condotto lo studio installando telecamere, sistemi di posizionamento Gps, sensori di velocità e accelerazione in vetture di 42 neopatentati di 16 o 17 anni e di 109 adulti con una media di 20 anni di guida sulle spalle.

 Il rischio di incidente fra i giovani conducenti aumentava di oltre sette volte, se si stava componendo un numero e si quadruplicava se si stava ricevendo o inviando un sms. Tra i guidatori esperti, solo la composizione di un numero aumentava le probabilità di un incidente. La ricerca e’ stata pubblicata sulla rivista New England Journal of Medicine.


PER SAPERNE DI PIU'