blitztv

YOUTUBE Mariah Carey e il flop del concerto di Capodanno. Organizzatori replicano…

NEW YORK – Lo show di Capodanno a Times Square a New York con Mariah Carey doveva salutare l’arrivo del 2017 col botto, ma si è rivelato un flop. Alcuni problemi tecnici hanno fatto saltare il playback e la cantante, infastidita, ha abbandonato il palco in diretta televisiva. I rappresentanti della Dick Clark Productions però non ci stanno ad assumersi le colpe e alle accuse della cantante e del suo team di aver sabotato lo show di Capodanno replicano: “Sono diffamatorie, scandalose e francamente assurde”.

Il team della Carey ha incolpato l’organizzazione della serata “così da poter servire un dramma a Mariah”, secondo il TMZ e come riporta il Daily Mail. Prima dello spettacolo, che si è trasformato in un incubo, Mariah Carey aveva sostenuto che gli auricolari per il cantare in playback non funzionavano. Alcuni addetti ai lavori hanno raccontato che la star era stata assicurata dal personale di produzione che “una volta sul palco, tutto sarebbe andato bene”.

Non è andata così, come è noto: invece di risolvere il problema, la cantante si è esibita dal vivo muovendo le labbra fuori sincrono esponendosi a una figuraccia. La Dick Clark Productions ha negato qualsiasi responsabilità riguardo all’incidente, dicendo che

San raffaele

“una prima indagine ha indicato che la DCP non ha alcun tipo di coinvolgimento con le prestazioni di Capodanno della signora Carey”.

Fonti collegate alla cantante, affermano che i dirigenti le dissero che gli auricolari erano su una frequenza diversa ma che avrebbero sistemato le cose una volta sul palco, come riportato da TMZ. Nonostante la Carey, durante un’intervista con Ryan Seacrest, avesse detto che non riusciva a sentire cosa stesse dicendo il presentatore, è andata avanti comunque ma con risultati disastrosi. Ha sbagliato i testi delle canzoni, il labiale era fuori sincrono, a un certo punto della performance si è fermata mentre la base musicale andava avanti.

Furiosa per il disastro, ha iniziato a camminare sul palco di fronte alle persone presenti a Times Square e, di conseguenza, ai telespettori. Poi si è calmata e detto:

“Sto cercando di fare la brava” e “Volevo una vacanza pure io, non posso andare in vacanza anche io?” e, ancora “La situazione non può peggiorare”.

Mariah dopo la serata, in cui ha abbandonato il palco 15 minuti prima del previsto, in un post su Instagram ha scritto un significativo “che schifo”. Va aggiunto che su Twitter l’esibizione della star ha ricevuto cinguettii senza pietà. Da “Mariah ha appena bombardato Times Square” a “Sto guardando Mariah Carey che pretende di cantare come Mariah Carey” o, ancora “L’Isis rivendica la responsabilità della performance di Mariah Carey”.

To Top