blitztv

YOUTUBE Moab, il lancio della super bomba Usa in Afghanistan: “Uccisi 82 jihadisti Isis”

YOUTUBE Moab, il lancio della super bomba Usa in Afghanistan: "Uccisi 36 jihadisti Isis"

YOUTUBE Moab, il lancio della super bomba Usa in Afghanistan: “Uccisi 36 jihadisti Isis”

KABUL – Per la prima volta gli Stati Uniti hanno usato la super-bomba MOAB. Lo hanno fatto in Afghanistan, per colpire, ha fatto sapere l’amministrazione Trump, tunnel e grotte utilizzate dai miliziani dell’Isis. E il ministero della Difesa afghano ha reso noto questa mattina che la MOAB lanciata ieri “ha causato la morte di 82 miliziani dell’Isis”, “senza causare vittime civili”.

“Un’altra missione di successo”, ha esultato in serata Trump, che continua a lanciare messaggi al mondo intero, in particolare verso Mosca, Damasco, Pechino e Pyongyang, con il bombardamento in Siria della settimana scorsa e la “armada” mobilitata al largo della Corea del Nord.

2x1000 PD

La MOAB (Massive Ordinance Air Blast, ribattezzata Mother of All the Bomb) è un’arma potentissima, in grado di sprigionare fino a 11 tonnellate di esplosivo e di distruggere tutto nel raggio di centinaia di metri, costruita dagli Stati Uniti ai tempi della guerra in Iraq nel 2003 ma finora mai utilizzata in combattimento.

Pensata come un potentissimo deterrente non nucleare, è stata messa a punto dall‘Air Force a partire dal 2002 per essere poi inserita nel catalogo delle armi possibili contro Saddam Hussein in Iraq. Ma è stata sganciata per la prima volta solo giovedì 13 aprile, alle 17:32 ora di Kabul, da un MC130 dell’aviazione americana, su una rete di tunnel nel distretto di Achin, nella provincia di Nengarhar dell’Afghanistan orientale, a ridosso della frontiera con il Pakistan. Una zona in cui, secondo le autorità americane, l’Isis utilizza bunker e tunnel invulnerabili per gli ordigni ordinari.

To Top