blitztv

YOUTUBE Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina da corsa da 3 milioni di sterline

  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina2
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina5
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina4
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina3
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina2
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina5
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina4
  • Nick Mason, batterista Pink Floyd si schianta sulla macchina3

GOODWOOD – Il batterista dei Pink Floyd Nick Mason si schianta con la sua supercar da 3 milioni di sterline (circa 3,4 milioni di euro ndr). Accade durante una gara che si tiene sul circuito di Goodwood nel Sussex. Mason è alla guida della rara McLaren F1 GTR, quando improvvisamente esce fuori di pista. Il veicolo scivola sull’erba e si scontra con le barriere protettive nello stesso punto in cui accadde un incidente analogo nel lontano 1962. Mason, come mostra il video YouTube, è uscito indenne dall’auto.

Alla gara erano presenti auto sportive di marchi noti tra cui Porsche, Ferrari e Lotus. L’auto di Mason ha subito danni sulla parte anteriore. L’incidente è avvenuto durante un giro di prova. I giudici di gara hanno subito alzato la bandiera rossa permettendo così il recupero dei detriti.

Mason, 73 anni, è un guidatore esperto. Da decenni ha la passione per le auto sportive. Il batterista ha partecipato a Le Mans e vanta una collezione vastissima di auto da corsa, tra cui una Ferrari 250GTO dal valore di 25 milioni di sterline. Le sue auto vengono spesso affittate da registi ed ha anche una sua scuderia personale, la Ten Tenths. Mason ha scritto numerosi libri sulle auto e tra le rarissime in suo possesso vanta una Panhard da corsa del 1901, una Aston Martin Ulster del 1935, una Jaguar D-Type del 1955, la già citata Ferrari 512 S da 25 milioni di sterline del 1970, una Ferrari Enzo e un’altra Ferrari, la 312T3, che fu di Gilles Villeneuve.

To Top