Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Ohea Smart bed, il letto che si rifà da solo

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Rifare il letto appena svegli per molti è un impegno. Per fare fronte a questo da molti considerato un inconveniente per via della fretta o della malavoglia, ecco il letto che si rifà da solo in un attimo.

Ad averlo ideato è la spagnola Ohea Smart Bed. Grazie a un sistema di sensori, binari e tiranti, le lenzuola e i cuscini tornano al loro posto senza alcuna fatica.

per farlo funzionare basta scegliere tra modalità manuale o automatica. Ohea è in commercio già dal 2012 ma solo ora è diventato un oggetto di arredo. Smart Bed è caratterizzato da un meccanismo intelligente in grado di ricomporre da solo il letto sfatto in cinquanta secondi: con la modalità “manuale” si sceglie di azionare il meccanismo premendo il pulsante del telecomando; nella modalità “automatico” il letto invece si ricompone da solo tre minuti dopo che ci si è alzati dal letto.

Il letto è perfetto alla fine del meccanismo, con la biancheria fissata  perfettamente agli angoli. I cuscini invece vengono stesi da corde ai quattro angoli fissate alla testiera. Non c’è pericolo che il meccanismo si azioni mentre si sta ancora a letto perché Ohea Smart Bed percepisce la pressione del corpo per cui anche se viene azionato per sbaglio col telecomando si blocca automaticamente.

Per usare questo letto, si deve però rinunciare alle normali lenzuola: la biancheria da usare per questo letto intelligente viene fornito con il letto stesso in doppia quantità. La biancheria per l’Ohea Smart Bed deve essere collaudata per essere inserita nei binari del letto. L’azienda tuttavia garantisce di fornire tutto il necessario, con anche i piumini di imbottitura disponibili in varie densità in modo da adattarsi ad ogni tipo di clima.

 


TAG: ,