Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Orlando, padre Omar Mateen: “Sarà Dio a punire i gay”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ORLANDO – Il figlio ha da poco compiuto la peggiore strage con armi da fuoco nella storia degli Stati Uniti. Si parla dell’orrore nel gay club di Orlando, dove si contano 50 morti. E il padre del folle, Seddique Mir Mateen, certo, ha condannato la strage del figlio. Ma non solo. Perché il signore, nel videomessaggio che potete vedere, ha colto anche l’occasione per affermare: “Non è una questione che dovrebbero affrontare gli esseri umani. Allah punirà coloro coinvolti nell’omosessualità”. Insomma, il figlio ha fatto male a sterminare 50 persone, perché a punire i gay ci avrebbe poi pensato, per tempo, Allah.

D’altronde la “matrice” del padre di Omar Mateen è piuttosto chiara. Il Washington Post scrive che sarebbe un sostenitore dei talebani Afghani. E in diversi video postati su YouTube – a tempo perso fa il telepredicatore – esprime gratitudine agli studenti coranici, ovvero i talebani, e accusa il governo pakistano. L’uomo avrebbe provato anche a candidarsi alla presidenza afghana, o almeno così dice, perché alcuni dettagli fanno pensare che quanto affermato dall’uomo non corrisponda a verità.

Subito dopo la strage, il padre aveva sostenuto che quanto fatto dal figlio non avesse “nulla a che fare con la religione”. Peccato però che poche ore dopo il lago di sangue abbia trovato il modo di attaccare gli stessi gay sterminati dal figlio.

Immagine 1 di 12
  • Orlando. Omar Mateen voleva fare il poliziotto, rivela la ex moglie
Immagine 1 di 12

TAG: , , ,

PER SAPERNE DI PIU'