Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Ospite dice “negro”: conduttrice interrompe la diretta e piange

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

NEW YORK – Un ospite dice “negro” in diretta, e la conduttrice interrompe il collegamento, si scusa con gli spettatori e quando sta per scoppiare a piangere mette fine alla trasmissione. E’ accaduto durante il noto programma “Newsroom” della Cnn. 

A pronunciare la parola incriminata, che negli Stati Uniti è considerata un vero e proprio insulto, è stato il blogger e commentatore politico di destra Charles Kaiser. E non una sola volta, ma più volte.

La conduttrice, Brooke Baldwin, è subito intervenuta energicamente per chiedere a Kaiser di non pronunciare più la “N-world” durante il suo programma. Ma Kaiser non ci ha sentito, e ha nuovamente parlato di “negri”. Ad un certo punto Baldwin ha deciso di interrompere il collegamento con i suoi ospiti, si è scusata con il pubblico e, quasi tra le lacrime, ha interrotto la trasmissione.

Negli Stati Uniti la locuzione “N-word” è diventata di uso comune durante il processo a O.J.Simpson, il popolare giocatore di football, di origine afroamericana, accusato di omicidio e poi assolto nel 1995.

Il razzismo nei confronti degli afroamericani è tutt’ora molto vivo, come testimoniano non solo i sempre più frequenti omicidi di comuni cittadini di colore da parte di agenti della polizia bianchi, ma anche le prese di posizioni di fazioni estremiste razziste, al limite del terrorismo, come il Ku Klux Klan, che ha sostenuto la candidatura del presidente eletto Donald Trump.  


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'