Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Parigi, allarme Senna: che succede se esonda

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

PARIGI – Come sarebbe Parigi se la Senna esondasse? Una simulazione in 3D mostra gli effetti potenziali del disastro che ci sarebbe se l’acqua allagasse le strade della capitale francese. Attualmente il bilancio di questa violenta ondata di maltempo sul nord Europa è di 11 morti: 9 vittime in Germania a causa del diluvio e e delle inondazioni e due morti in Francia. La situazione la mattina del 3 giugno a Parigi è ancora critica e fa paura. Dopo 4 giorni di abbondanti piogge i livelli della Senna hanno superato un record storico e il Musée d’Orsay e Museo del Louvre hanno messo in atto il piano per la messa in sicurezza delle opere d’arte in caso di inondazioni. La piena del fiume ha raggiunto i 6 metri.

Dopo aver raggiunto, alle sei di stamattina, quota 5,5, metri, livello più elevato dal 1982, la piena della Senna è attesa salire ancora. Lo riferisce BFMTV. 6 metri èun livello comunque inferiore agli 8,62 del 1910, quando il fiume esondò nella grande piena del secolo. Centinaia di abitanti sono stati evacuati in diversi comuni dell’Ile-de-France.

Anche se la pioggia si fermerà, resta l’allarme in Francia per la Senna e la Loira, che continueranno a crescere di livello anche oggi. Lo rendono noto le previsioni meteorologiche stamane, come riferisce Bfmtv. La Senna, in particolare, alle 6, ha già raggiunto il livello di 5,5 metri, il livello più alto dal 1982. Gli otto dipartimenti della regione dell’Ile-de-France e cinque dipartimenti della Valle della Loira centrali sono a livello di allerta inondazione: rosso per il dipartimento Seine-et-Marne e arancione per gli altri.

Immagine 1 di 11
  • Senna in piena a Parigi, museo Louvre chiude1
Immagine 1 di 11

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'