Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Playboy, censurato spot lingerie perché…

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

SYDNEY – Censurato lo spot di Playboy in Australia. Nel video si vede la bellissima modella Simone Holtznagel intenta a mostrare la merce, la nuova linea di lingerie, messa in risalto dalle sue forme impeccabili. Ma quegli atteggiamenti sinuosi e la sensualità prorompente della testimonial sono stati considerati poco consoni ai luoghi in cui erano proiettati.

Il guaio è che il filmato è stato trasmesso sui maxi schermi dei negozi e dei centri commerciali, spesso affollati da famiglie con bambini. Le immagini sono state giudicate “porno soft” e dunque non adatte alla pubblica proiezione. Il produttore Bras N Things si è difeso sostenendo che lo spot è senza audio, ma non è certo bastato a fermarne la rimozione.

Il filmato è stato sostituito da semplici foto che mostrano la lingerie, ben più morigerate.

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'