Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Pokemon Go: gioca mentre guida, urta volante polizia

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Ha tamponato una macchina della polizia perché, mentre guidava, stava giocando con Pokemon Go. E’ la storia che arriva dagli Stati Uniti, da Baltimora. Alcuni agenti stanno conversando al lato di una strada, accanto le loro auto. La telecamera di uno di loro riprende il clamoroso incidente: una macchina arriva e urta una delle volanti. Feriti lievemente due agenti.

Giocare a Pokémon Go è la mania che imperversa. Le strade sono inondate di aspiranti allenatori di Pokémon che si aggirano armati di smartphone e Gps acceso, col risultato di ritrovarsi col telefono scarico e decisamente in fretta. Per evitare che la batteria vi abbandoni, ecco allora come potete risparmiare la carica semplicemente selezionando le opzioni per il risparmio energetico del proprio smartphone e ancora spegnere la musica e gli effetti sonori, oltre al wi fi e al Bluetooth che rapidamente succhiano energia.

L’app del momento è infatti particolarmente pesante per gli smartphone, basti pensare che giocare per 1 ora a Pokémon Go implica utilizzare circa 10 megabyte di internet, una porzione rilevante se si ha un’offerta telefonica da 2 gigabyte al mese e che rischiano di esaurirsi rapidamente. Insieme al traffico dati anche la carica dello smartphone è a serio rischio e per salvaguardarla ci sono alcuni metodi. Eccone alcuni:

1. Risparmio energetico. Ogni smartphone è dotato di impostazioni che permettono di attivare la modalità di risparmio energetico, disattivando in automatico alcune funzioni in stand-by che succhiano batteria come la ricezione di mail e messaggi o l’aggiornamento automatico delle applicazioni;

2. Disattivare notifiche sonore. Spegnere la musica e disattivare gli effetti sonori del gioco permettono di risparmiare energia, anche se poca. Giusto il tempo, magari, di trovare quel nuovo Pokémon che si stava cercando…

3. Disattivare Bluetooth e Wi fi. Disattivare le reti Bluetooth e Wi fi permette di risparmiare decisamente molta batteria, dato che gli smartphone continuano a cercare segnali disperdendo energia;

4. Disattivare la realtà aumentata. Anche la modalità AR, cioè la realtà aumentata, richiede un dispendio di batteria non indifferente: spegnendola ci si diverte forse meno, ma si può giocare più a lungo;

5. Abbassare la luminosità dello schermo. Più luce emana lo schermo, maggiore è il consumo di energia. Abbassandola si può risparmiare dunque batteria;

6. Capovolgere lo smartphone. Camminando con lo smartphone capovolto, mentre si gioca a Pokémon Go, lo fa automaticamente oscurare. In questo modo il gioco continua e si viene avvertiti comunque alla presenza di un Pokémon nelle vicinanze, senza però rimanere senza batteria per poterlo catturare.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'