Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Prince: audio chiamata dell’atterraggio di emergenza

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

MINNEAPOLIS – “Chicago, mandaci un’ambulanza”, trasmetteva la torre di controllo dell’aeroporto di Moline in Illinois. “Qual è la natura dell’emergenza?”, rispondeva la squadra di soccorso. Sono le registrazioni audio dello scorso 15 aprile dopo la richiesta per un atterraggio di emergenza partita dall’aereo su cui viaggiava Prince. Il cantante stava rientrando in Minnesota dopo un concerto ad Atlanta e si era improvvisamente sentito male a bordo.

All’epoca Prince fu salvato da un’iniezione contro overdose da oppiacei ma di lì a una settimana sarebbe morto. Fu infatti trovato senza vita lo scorso 21 aprile nella sua casa a Minneapolis. A ucciderlo fu proprio una overdose di antidolorifici oppiacei. L’audio della richiesta di soccorso è stato reso pubblico da Abc News: nella registrazione non si sente mai pronunciare il nome di Prince, si parla solo di un “paziente privo di conoscenza” e all’inizio non è ben chiaro se si tratti di un uomo o una donna.

Ciò che sorprende è il tono calmo della conversazione tra la torre di controllo e i soccorsi. “Salve, sono Heath della torre di controllo – si sente – ho appena ricevuto una chiamata da Chicago Center, abbiamo un aereo in atterraggio. Si richiede un medico per un passeggero privo di conoscenza. Chiediamo un’ambulanza al Gate 1, West Gate”.

“Scusa hai detto privo di conoscenza?” – chiede un altro operatore. “Si, sembra che l’aereo stia per atterrare”. “Ok, mandiamo un’ambulanza”.

Secondo quanto scrive Abc News l’aereo atterrò all’1 e 17 del mattino, i medici si occuparono di Prince per circa una ventina di minuti, poi intorno all’1 e 35 l’ambulanza ripartì a sirene spiegate.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'