blitztv

YOUTUBE Psichiatra molestava malate: denaro in cambio di farmaci e certificati falsi

Psichiatra molestava malate psichiatriche

Psichiatra molestava malate psichiatriche

AOSTA – Lo psichiatra di 63 anni Marco Bonetti, è accusato di molestie s******i compiute nei confronti di malate psichiatriche, di aver chiesto denaro in cambio di farmaci ospedalieri e certificati medici falsi. Il tutto è stato immortalato dalle telecamere nascoste negli ambulatori pubblici di tre piccoli comuni della regione. Gli ultimi episodi risalgono ad appena un mese prima che andasse in pensione ed ora la Guardia di Finanza lo ha arrestato per violenza s******e, truffa pluriaggravata, peculato e corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio.

Il medico ora si trova ai domiciliari. L’inchiesta è inizia nell’autunno del 2016 dopo una segnalazione arrivata alle fiamme gialle. Il dottor Bonetti, durante le sue visite riceveva del  denaro. La  magistratura ha voluto accertarsi la provenienza piazzando delle telecamere nascoste negli ambulatori dei comuni di Morgex, Chatillon e Verres.

In soli 50 giorni, tra novembre e dicembre, vengono documentate 18 casi di molestie s******i a danno di pazienti che la Usl gli ha affidato. Sono state in tutto registrate 35 consegne di denaro, nella maggior parte dei casi singole banconote da 50 euro. Per le indagini servivano a ottenere anche certificati falsi: il medico, non rilevando patologie psichiatriche, spianava la strada per il rinnovo della patente di guida. 

Il 31 gennaio, nella casa del dottor Bonetti vengono sequestrate  agende con date e appuntamenti, oltre a 4.000 euro e 3.000 franchi svizzeri, tutti in contanti. “Crediamo siano provento dei reati commessi”, sottolinea il tenente colonnello Francesco Caracciolo, al comando del Gruppo Aosta della guardia di finanza. Le indagini non sono ancora chiuse.

To Top