Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Rahma, senza gambe né braccia: la ragazza che vive in una bacinella

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ABUJA – Sopravvivere senza gambe né braccia, trasportata dai propri parenti in una bacinella di plastica. E’ questa la condizione in cui è costretta a vivere Rahma Haruna, una giovane donna nigeriana di 19 anni. Vive così da quando aveva sei mesi, dopo che una malattia terribile ma sconosciuta ha fermato la sua crescita.

Rahma è un volto, un bellissimo volto, in una bacinella azzurra. Ed è un volto che sorride, nonostante tutto. Questa è la cosa più sorprendente della sua situazione.

Suo padre ha speso tutto quello che aveva per cercare di farla curare, ma invano. La madre e i fratelli la accudiscono con amore, la lavano, le danno da mangiare, la portano in giro, in visita ad altri parenti, nella città di Kano, in Nigeria. 

Grazie alla vita che va avanti Rahma continua persino a sognare: vorrebbe aprire un negozio di alimentari. E proprio in un negozio simile uno sconosciuto che l’ha incontrata si è commosso per la sua storia e le ha voluto regalare una sedia a rotelle, con la quale per i suoi familiari è più facile portarla in giro. Da allora la storia di Rahma è diventata di pubblico dominio.

“Quando aveva sei mesi, ha raccontato la madre, Fadi, Rahma aveva appena imparato a stare seduta: a quel punto la sua crescita si bloccò e non imparò mai a gattonare. Cominciò tutto con una febbre, poi arrivarono i dolori allo stomaco, alle gambe, alle braccia”.

E Rahma non crebbe più. Nessun medico è ancora riuscito a spiegare che cos’abbia, tanto che qualcuno è arrivato a ipotizzare che sia vittima di un jinn, un essere soprannaturale e maligno della mitologia islamica.

Adesso che la storia di Rahma è diventata pubblica, però, la famiglia spera nell’aiuto di qualche benefattore. E soprattutto che un medico possa capire quale male ha colpito la loro figlia.

Immagine 1 di 5
  • YOUTUBE Rahma, senza gambe né braccia: la ragazza che vive in una bacinella 6
Immagine 1 di 5

 


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'