Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Razza umana estinta? Ecco come sarebbe la Terra

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Una Terra senza uomini è possibile? Cosa accadrebbe al mondo se l’umanità scomparisse? Se nascesse un’altra specie cosciente dopo la nostra, cosa si troverebbe davanti? Se lo sono chiesto gli autori del video intitolato “What Would Happen If Humans Disappeared?“, pubblicato pochi giorni fa su Youtube nel canale Mind Warehouse.

Questa l’ipotesi: dopo qualche ora le luci di tutto il mondo inizierebbero a spegnersi, così come tutto ciò che funziona a elettricità perché le centrali sarebbero a corto di carburante e i pannelli solari ricoperti di polvere. La metro sarebbe invasa di acqua perché i sistemi utilizzati per bloccare l’afflusso rimarrebbero inattivi.

Dopo 10 giorni gli animali da allevamento, rinchiusi, morirebbero di fame. Dopo 30 giorni le acque di raffreddamento evaporerebbero nei generatori di energia nucleare, contaminando il pianeta con le loro radiazioni. E dopo una anno? Migliaia di satelliti colpirebbero la Terra. Dopo mezzo secolo città come Dubai e Las Vegas finirebbero per essere ricoperte di sabbia, trovandosi in zone desertiche. Pessime notizia anche per costruzioni metalliche come la Torre Eiffel: dopo 300 anni inizierebbe a crollare. Buone notizie invece per le balene e i grandi animali marini, che prolificherebbero a dismisure, vivendo in ottime condizioni.

Le grandi città come New York, Londra, Roma? Tra 500 anni finirebbero sommerse dalla fitta vegetazione. Tra 10mila anni, a testimoniare la presenza dell’uomo estinto ci sarebbero solo le costruzioni in pietra. probabilmente le piramidi, la Grande Muraglia cinese e le enormi sculture del monte Rushmore.

Il tema della fine della fine del mondo ha sempre affascinato l’uomo: è presente in molte mitologie e religioni ed è ricorrente anche nella narrativa fantastica e fantascientifica, nonché nella musica. Basti pensare al pezzo di Luciano Ligabue “A che ora è la fine del mondo?”, cover in lingua italiana di un brano musicale dei R.E.M. intitolato “It’s the End of the World as We Know It” (And I Feel Fine) del 1987.

 


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'