Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Razzo SpaceX Falcon 9 si schianta sulla piattaforma

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

MIAMI – Il razzo SpaceX Falcon 9 manca l’atterraggio e si schianta sulla piattaforma che lo attendeva nell’Oceano Atlantico dopo il distacco dalla capsula spaziale.

Questa volta non è andata come le volte precedenti, quando l’atterraggio era perfettamente riuscito. Il recupero del vettore è fondamentale per riclicare il razzo e contenere i costi dell’operazione spaziale SpaceX Falcon 9.

Come spiega il sito Wired,

Luci e ombre per SpaceX, che, nella giornata di mercoledì, col suo vettore Falcon 9 ha portato in orbita i due satelliti per telecomunicazioni Eutelsat 117West B e Abs 2A. Nella procedura di rientro, il primo stadio del razzo ha riscontrato quello che è stato definita dal Ceo Elon Musk una “rapid unscheduled disassembly“, una disintegrazione rapida non programmata. Il vettore, insomma, è andato perso.

Il lancio era avvenuto dalla base di Cape Canaveral, in Florida, alle 10:30, ora locale. Al rientro, il razzo era atteso sulla piattaforma galleggiante (Autonomous Spaceport Drone Ship) ma la manovra non è andata a buon fine: dopo aver impattato con una certa violenza la struttura, è finito in fiamme. Alla base del mancato successo nel rientro, probabili problemi di spinta su uno dei tre motori, sempre secondo le informazioni del patron Musk. Un problema che sarà comunque affrontato nei prossimi mesi.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'