Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Rio 2016, dito medio Santo Condorelli: ecco perché lo fa

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

 

RIO DE JANEIRO – Il velocista canadese di origine italiana in gara a Rio, Santo Condorelli, alza il dito medio ai blocchi di partenza. Il gesto avvenuto davanti alle telecamere non è passato inosservato. Condorelli ha compiuto il gesto già in passato costingendolo a scusarsi pubblicamente.

Il dito medio alzato, ha spiegato il nuotatore, sta a indicare un posto in tribuna, quello occupato dal padre ed ex allenatore, Joseph Condorelli, che prontamente ricambia ogni volta. “È un gesto d’affetto – ha raccontato il nuotatore olimpico alla tv canadese – che faccio prima di ogni gara sin da quando avevo 8 anni”.

Lo scopo del dito alzato nasce quando era bambino: “All’epoca erero frustrato perché ogni volta venivo battuto dai nuotatori più vecchi. Mio padre mi disse che dovevo avere maggiore fiducia in me stesso e infischiarmi di tutti gli altri”. Santo spiega che a suo padre venne l’idea di fare il gestaccio spiegando che lui avrebbe ricambiato:

“Ogni volta che sei ai blocchi mostrami il dito medio e io ricambierò”. Martedì 9 agosto, il 21enne sarà in vasca nei 100 stile libero a Rio. Anche in questa occasione riproporrà il “gestaccio”?

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'