blitztv

YOUTUBE Roma, lite controllori Atac e straniero: “Non toccarmi o ti ammazzo”

YOUTUBE Roma, lite controllori Atac e straniero: "Non toccarmi o ti ammazzo"

Roma, lite controllori Atac e straniero: “Non toccarmi o ti ammazzo”

ROMA – “Non toccarmi o ti ammazzo“. Così ha risposto agli addetti della sicurezza Atac che gli chiedevano di mostrare il biglietto. E’ la scena ripresa da un telefonino nella metro a Roma, tra un giovane immigrato e tre controllori. Il video è stato condiviso su Facebook anche dal leader della Lega Nord Matteo Salvini che ammonisce: “Arroganza, insulti, violenza contro gli addetti alla sicurezza e le Forze dell’ordine. Voglio riportare in questo Paese, col vostro aiuto, ordine, regole e rispetto”.

Il primo approccio avviene all’uscita delle scale mobili. I controllori chiedono allo straniero di mostrare il titolo di viaggio. “Non ho soldi“, risponde lui. Uno dei tre lo invita allora a spostarsi in un angolo, in attesa che gli altri passeggeri salgano a bordo, per poi multarlo. Ma il ragazzo non ci sta. “Chiama la polizia“, dice provocatoriamente. A dargli manforte arriva anche un altro ragazzo. Ma quando uno degli addetti Atac lo sfiora con una mano, arrivano le urla. “Non toccarmi, vaff*** io ti ammazzo“.

Il gruppo si sposta sulla banchina della metro. Il migrante vuole salire a tutti i costi, aggredisce il controllore che tira fuori le manette. “Ti ho detto prima di chiamare la polizia”, urla ancora il ragazzo che si divincola e riesce a salire sul vagone. I controllori lo raggiungono e la lite si placa solo grazie all’intervento di due passeggeri.

To Top