blitztv

YOUTUBE Russia annuncia armi di nuova generazione al plasma e laser

Russia annuncia armi di nuova generazione al plasma e laser

Russia annuncia armi di nuova generazione al plasma e laser

MOSCA – La Russia annuncia la realizzazione di armi di nuova generazione al plasma, al laser, basate su forze elettromagnetiche e su “principi fisici mai utilizzati”. La nuova gamma di armi che prevede anche i missili ipersonici, sarebbe in grado di colpire una portaerei degli Stati Uniti prima che il Pentagono si renda conto dell’accaduto.

Il vice ministro della Difesa del Cremlino, Yuri Borisov, ha affermato che “sono armi ipersoniche, che prima di tutto richiedono l’utilizzo di nuovi materiali e sistemi di controllo che operano in un modo completamento diverso, nel plasma”. Un’arma ipersonica è un missile che viaggia a Mach 5, ossia cinque volte la velocità del suono. Questa arma permette di colpire in pochi minuti un obbiettivo che si trova a migliaia di chilometri di distanza, riporta il Daily Mail.

L’agenzia Tass ha riferito che Borisov, parlando ai giornalisti all’Accademia Russa delle Scienze a Mosca, ha affermato:”Ci aspettiamo un notevole passo in avanti nel settore del laser, delle armi elettromagnetiche, etc”. Si pensa che anche gli Stati Uniti e la Cina stiano lavorando alle armi laser, che hanno il vantaggio di non necessitare di munizioni. Nel 2010, il gigante americano nel settore della difesa Raytheon ha mostrato un’arma laser in grado di sparare 4 droni dal cielo e nel 2014, la US Navy ha effettuato diverse prove laser nel Golfo Persico.

Ma Borisov ha annunciato che gli scienziati russi stanno lavorando a future armi basate su principi fisici mai utilizzati in questo settore:  “Sono principi inediti di operazioni delle truppe, oggi chi impara a individuare il nemico rapidamente e dà l’indicazione della destinazione, il tutto in tempo reale, è quello che vince”.

Un tempo, le decisioni nel corso di una guerra richiedevano ore o addirittura giorni ma “presto si tratterà di secondi”. Borisov ha aggiunto:”Abbiamo tracciato un piano d’azione. Da un lato, i nostri agenti stanno imparando il significato diretto di questa parola e quando serve vengono organizzati dei corsi special. Dall’altro, con le nostre idee abbiamo dato il via a istituti accademici che iniziano a pensare a nuovi approcci sull’elaborazione di importanti operazioni”.

Vladimir Putin ha investito miliardi nella modernizzazione delle forze armate russe negli ultimi anni, a seguito della sempre più gelida “nuova guerra fredda” scoppiata con gli Usa sotto l’amministrazione Obama e gli alleati della Nato, in particolare la Polonia e gli Stati baltici. Donald Trump recentemente ha affermato che la Nato è “obsoleta” e da presidente, uno dei suoi primi compiti sarà quello di decidere se competere con la Russia nella corsa agli armamenti o “costruire la pace”.

Il Ministero della Difesa russo ha pubblicato un video in cui soldati in tuta mimetica da neve lanciano il missile Tor, un sistema d’arma semovente a lancio verticale e e guida radiocomandata progettato per proteggere gli edifici da un attacco missilistico.

In una situazione di guerra, il Tor potrebbe essere usato anche contro i missili anti-carro e la bomba a guida laser Paveway, un ordigno che basa la sua efficacia sul sistema di guida illuminando l’obbiettivo prefissato con un fascio laser. Questo tipo di arma è stata lanciata dagli aerei Usa durante le guerre in Afghanistan e Iraq.

To Top