Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE “Se reagisce prendi fucile a pompa e…”: tre arresti a Milano per rapina

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

MILANO – La polizia di Stato di Milano ha arrestato 3 pluripregiudicati italiani responsabili di otto rapine commesse, con pistole e fucili a pompa, in sale slot, sale bingo e supermercati in città e nell’hinterland. L’indagine ha avuto avvio dall’arresto dei tre soggetti in flagranza di reato il 29 marzo scorso, insieme ad un quarto complice, mentre si accingevano a perpetrare una rapina a mano armata all’interno di una sala slot.

Da questa circostanza è partita l’indagine che ha portato i poliziotti del commissariato “Mecenate” a contestare tutti gli altri colpi alla banda. E’ emerso, inoltre, grazie al supporto del software investigativo “Key Crime”, in uso all’ufficio analisi e pianificazione della Questura di Milano, che uno degli arrestati è autore di ben 23 rapine consumate nelle farmacie di Milano.

I tre rapinavano sale slot, bingo e supermercati con il volto coperto da passamontagna e armati di fucili pompa. L’operazione che ha portato al loro arresto è stata soprannominata “Bam Bam” del commissariato Mecenate della polizia di Stato di Milano, che prende il nome da un’espressione tipica dei bambini. Le stesse parole venivano infatti pronunciate da tre italiani pregiudicati di 36, 38 e 52 anni, quando aprivano il fuoco.

I tre sono stati arrestati il 28 marzo 2015 assieme a un complice per rapina aggravata. L’inchiesta ha permesso di ricostruire che sarebbero responsabili di otto rapine, in città e nell’hinterland: sei in sale slot, una in una sala bingo e un’altra in un supermercato. . In alcune intercettazioni ambientali i tre uomini parlavano della possibilità di far fuoco durante i colpi: “Se reagisce prendi il fucile e… bam bam”.

Immagine 1 di 4
  • Se reagisce prendi fucile a pompa e...": tre arresti a Milano per rapina
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'