Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE “Selfie coi gatti proibiti”. Parola di sceicco saudita

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Selfie con i gatti vietati. Parola di religioso saudita, musulmano sunnita. E’ lo sceicco Saleh Bin Fawzan Al-Fawzan e in un video pubblicato su internet dal centro studi americano MEMRI (Middle East Media Research Institute, spesso accusato di essere filo-israeliano), sostiene che tutti i selfie e le fotografie, non solo quelle con i gatti, ma anche con i cani, i lupi “e qualsiasi altra cosa” sono “inutili, e sono proibiti”.

Parlando alla comunità in una trasmissione televisiva locale, lo sceicco risponde ad alcune domande su questioni di vita di tutti i giorni che gli vengono poste dai fedeli. Ad un certo punto qualcuno gli fa notare che sempre più persone si fanno i selfie con i propri gatti. E lui, dopo essersi fatto ripetere la cosa stupito, dice: “Le foto sono proibite, non sono necessarie, non sono importanti! Sono proibite con i gatti, i cani, con i lupi con qualsiasi cosa”.

Lo stesso centro studi americano MEMRI alcune settimane fa aveva diffuso online un video in cui un terapista saudita, Khaled Al-Saqaby, spiegava in che modo i mariti musulmani dovessero “educare” le proprie mogli. Nel filmato si vedevano degli spezzoni in cui il terapista invitava gli uomini alle botte nel caso di mogli non abbastanza docili. Pochi giorni dopo, però, si è scoperto che era tutta una bufala: nel filmato, infatti, erano stati montati ad arte solo dei brani, che fornivano una versione estremamente cruda di quello che il terapista voleva dire.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'