Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Si fa picchiare dall’amico per poter denunciare il buttafuori

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

MANCHESTER – Una donna entra in un bar e chiede ad un suo amico di darle un pugno sul braccio per poter accusare il buttafuori del vicino locale. La donna era stata rifiutata dal locale che non aveva più tavoli liberi e lei, una 20enne di Manchester in Gran Bretagna, nella notte di sabato 25 giugno ha pensato bene di farsi prender a pugni per poter dire alla polizia di essere stata aggredita dal buttafuori in modo da avere la rivincita.

La ragazza era stata rifiutata dal locale “Sugar Buddha” che si trova nel quartiere di Deansgate Locks. L’amico che le ha dato il cazzotto, come mostra il filmato diffuso dal Daily Mail la porta a sedersi in un angolo tenendole il braccio. Poi, come mostra la telecamera di sorveglianza, comincia a colpirla più volte al braccio. Ora la polizia che sta analizzando il filmato, ha deciso di voler multare la giovane di 90 sterline, con l’accusa di aver fatto perdere tempo alla polizia.  La ragazza aveva portato a compimento il suo piano presentandosi a fare la denuncia. Gli agenti hanno però deciso di non denunciarla in quanto hanno impiegato poco tempo a sbrigare la pratica scoprendo poi che si trattava di una montatura nel momento in cui hanno interrogato il buttafuori.

Immagine 1 di 6
  • Si fa picchiare dall'amico per poter denunciare il buttafuori 2
Immagine 1 di 6

PER SAPERNE DI PIU'