blitztv

YOUTUBE Teheran, cori contro Arabia Saudita e Stati Uniti in Parlamento

Teheran, cori contro Arabia Saudita e Stati Uniti in Parlamento

Teheran, cori contro Arabia Saudita e Stati Uniti in Parlamento

TEHERAN – A Teheran, in Iran, un commando ha fatto irruzione nel Parlamento dove era in corso una seduta di deputati. Nelle stesse ore, un altro attacco è avvenuto nel santuario dell’Imam Khomeini dove un gruppo armato ha sparato tra la folla dei pellegrini e uno di loro si è fatto saltare in aria, forse una donna. Al momento, si parla di 7 vittime. Un video pubblicato dall’Agenzia Vista mostra la reazione dei parlamentari che, subito dopo l’attacco, si sono messi ad urlare slogan contro l’Arabia Saudita e gli Stati Uniti durante una seduta.

I lavori sono comunque andati avanti ed è esplosa la rabbia: “Morte all’America. Morte al suo servo, l’Arabia Saudita”, urlano i deputati iraniani.

E’ di 12 morti e 42 feriti il bilancio ufficiale delle vittime degli attacchi terroristici. Molti dei feriti, ricoverati in quattro ospedali della capitale, sono in gravi condizioni. Il ministro della Sanità, Hassan Hashemi, ha visitato i feriti e ha riferito che tutti gli ospedali di Teheran sono in stato di allerta. Il numero di morti non comprende i sette terroristi.

To Top