blitztv

YOUTUBE Tenta di lanciarsi da impalcatura Tribunale Milano: pm Gherardo Colombo…

  • Uomo si arrampica su impalcatura esterna tribunale Milano
  • Uomo si arrampica su impalcatura esterna tribunale Milano
Uomo si arrampica su impalcatura esterna tribunale Milano

Uomo si arrampica su impalcatura esterna tribunale Milano

MILANO – E’ stato tratto in salvo dopo quasi tre ore l’uomo che, verso le 14.45 di oggi, martedì 10 gennaio, si è arrampicato su un ponteggio esterno del tribunale di Milano minacciando di suicidarsi per dei problemi con la giustizia. Il magistrato Alberto Nobili, dopo aver parlato a lungo con lui assieme all’ex pm del pool Mani Pulite Gherardo Colombo, è riuscito da una base più in alto del ponteggio a farsi raggiungere dall’uomo, a prenderlo, prima per una mano e poi quasi con un abbraccio, e a portarlo in salvo da una finestra del palazzo di giustizia.

Dopo aver detto di essere perseguitato dalla giustizia da circa 12 anni (ma risulterebbe incensurato), ha chiesto a forze dell’ordine e magistrati prima di parlare con una cerca persona (gli inquirenti non hanno capito chi fosse) e poi di parlare con Gherardo Colombo. E’ stato il procuratore Francesco Greco a quel punto a telefonare all’ex collega del pool Mani Pulite che doveva partecipare ad un convegno ma ha deciso di presentarsi in tribunale per aiutare a mettere in salvo l’uomo.

E’ stato portato via da un’ambulanza e in linea teorica potrebbe rischiare anche un procedimento penale per il suo gesto, anche se gli inquirenti dovranno valutare prima di tutto la condizione psichica dell’uomo che soffre di manie di persecuzione, è depresso e crede di essere braccato da carabinieri e magistrati (foto Ansa).

San raffaele

To Top