blitztv

YOUTUBE Terremoto Amatrice, sindaco Pirozzi: “Soldi sms? A noi non è arrivato nulla”

YOUTUBE Terremoto Amatrice, sindaco Pirozzi: "Soldi sms? A noi non è arrivato nulla"

YOUTUBE Terremoto Amatrice, sindaco Pirozzi: “Soldi sms? A noi non è arrivato nulla”

RIETI – Terremoto di Amatrice, il sindaco Sergio Pirozzi accusa: “Fino ad oggi sono arrivati i soldi della solidarietà degli italiani. Per il resto la gestione degli sms è stata una cosa scandalosa, perché ad Amatrice e Accumoli non è arrivato niente. E questo è stato un grave sbaglio, perché genera nelle persone la convinzione che nulla è vero, la sfiducia, la gente non crede più a niente. Lì è stato fatto un grande sbaglio”.

Il primo cittadino di Amatrice, ospite ad Atreju 2017, ha parlato così riguardo ai 33 milioni di euro che gli italiani hanno donato attraverso sms da 2 euro l’uno o attraverso bonifici di solidarietà è finito a beneficio delle popolazioni terremotate di Amatrice, Accumoli, Arquata o Pescara del Tronto e degli altri Comuni terremotati il 24 agosto 2016.

Proprio in seguito a queste dichiarazioni la Procura di Rieti ha deciso di sentire Sergio Pirozzi nell’ambito di un’indagine riguardante la destinazione di quei soldi. Fondi che, questa la denuncia del sindaco, non sarebbero “mai arrivati alle popolazioni colpite dal sisma”, ma sarebbero serviti ad interventi “estranei alle aree pertinenti”, come, ad esempio, “una pista ciclabile in un paese delle Marche non colpito dalle scosse”, una delle opere inizialmente proposte dalla Regione Marche.

 


 

To Top