blitztv

YOUTUBE Terremoto Grecia, onda anomala sommerge il porto di Kos

Terremoto Grecia, onda anomala sommerge il porto di Kos

Terremoto Grecia, onda anomala sommerge il porto di Kos

KOS – Due stranieri morti e 120 persone ferite a Kos per la scossa di magnitudo 6.7 che stanotte ha colpito il Mar Egeo, fra l’isola greca dove ci sono stati i maggiori danni e la città costiera di Bodrum in Turchia dove si è registrato un piccolo maremoto che ha allagato parte della città  con circa mezzo metro d’acqua di mare.

Le vittime secondo la polizia sono uno svedese e un turco, di cui non sono state ancora rese note le generalità. Sono stati travolti dal crollo del soffitto di un bar e delle pietre di case vicine. Kos è fra le località preferite dai giovani e nel periodo di alta stagione, quello in corso, ha una capacità di circa centomila posti letto, di cui sono prenotati o occupati almeno l’85%, stando a fonti della polizia. I danni maggiori sono stati registrati sull’isola greca, con crolli e, appunto vittime.

Nella città costiera turca, invece, non ci sono stati danni alle persone ma l’allagamento causato dallo tsunami seguente al terremoto. La vicinanza dell’epicentro con la costa ha fatto si’ che le dimensioni dell’onda siano state ridotte. Per greci e turchi, una notte di paura. La calma sta tornando e con la luce del giorno si faranno valutazioni più accurate dei danni. Due elicotteri stanno facendo la spola con l’isola di Rodi per portare in questo ospedale i feriti piu’ gravi. La prima scossa, la più forte di magnitudo 6.7 sulla scala Richter, si è registrata all’1,31 ora locale (mezzanotte e mezzo in Italia), a questa sono seguite altre 22 scosse oltre magnitudo 4 con una di magnitudo 5.5 una quarantina di chilometri a nord di Kos.

Nel video che segue, una onda anomala sommerge Kos (Agenzia Vista/ Alexander Jakhnagiev).

To Top