Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Terremoto Nuova Zelanda, fondale marino si solleva di due metri

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

WELLINGTON – Una scossa di magnitudo 7.8 ha sconvolto la Nuova Zelanda il 13 novembre con un violento terremoto e gli effetti sull’ambiente iniziano a farsi vedere. In un video pubblicato su YouTube e nelle numerose foto pubblicate su Twitter e Facebook si vedono gli effetti del terremoto, tra cui l’innalzamento del fondale marino di almeno due metri.

Anna Redmond è una degli utenti che ha pubblicato su Facebook le impressionanti foto di come il fondale sia cambiato, portando enormi formazione di alghe sulla terraferma. La scossa, che ha provocato solo due vittime, ha devastato l’isola sud della Nuova Zelanda con epicentro a una profondità di circa 23 chilometri a un centinaio di chilometri a nord della città di Christchurch e si è verificata alle 12,02 ora italiana, quando in Nuova Zelanda era passata da 2 minuti la mezzanotte tra domenica 13 e lunedì 14 novembre.

(Foto Facebook e Twitter)

Immagine 1 di 6
  • YOUTUBE Terremoto Nuova Zelanda, fondale marino si solleva di due metri
Immagine 1 di 6


PER SAPERNE DI PIU'