Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Thailandia, bombe ai resort: polizia in strada dopo scoppio

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

BANGKOK – La Thailandia è stata colpita da una serie di attacchi che hanno causato  4 vittime e decine di feriti.  Ci sono anche due turisti italiani tra i feriti nel doppio attentato esplosivo avvenuto nella serata di giovedì 11 agosto a Hua Hin, una delle maggiori mete turistiche della Thailandia. Ma nel Paese rimane l’emergenza visto che nella mattinata di venerdì sono esplose, in tre diverse località, altre tre bombe.

I due feriti italiani sarebbero un ragazzo di 21 anni, Lorenzo Minuti, e un uomo di 51 anni, Andrea Tazzioli. Il primo è stato curato in pronto soccorso per ferite minori e dimesso già giovedì sera, mentre il secondo, colpito alla schiena da una scheggia, è stato operato d’urgenza e sta ora riposando nella sua camera d’ospedale; le sue condizioni non desterebbero comunque preoccupazione.

Gli stranieri feriti negli attentati a Huan Hin sono 10, tra cui 7 donne. Oltre ai due uomini italiani c’è un 72enne olandese, ci sono tre tedesche di 16, 17 e 48 anni; una 20enne austriaca; una 19enne e una 23enne olandesi. Il decimo ferito è un’altra donna, della quale non è stata diffusa l’età e non è chiaro se sia tedesca o austriaca. Lo riferiscono i media locali.

Immagine 1 di 6
  • Il fermo immagine tratto da un video andato in onda al Tg1 mostra agenti al lavoro dopo la doppia esplosione a Hua Hin (Ansa)2 Il fermo immagine tratto da un video andato in onda al Tg1 mostra agenti al lavoro dopo la doppia esplosione a Hua Hin (Ansa)
  • Il fermo immagine tratto da un video andato in onda al Tg1 mostra agenti al lavoro dopo la doppia esplosione a Hua Hin (Ansa)
  • Il fermo immagine tratto da un video andato in onda al Tg1 mostra agenti al lavoro dopo la doppia esplosione a Hua Hin (Ansa)
Immagine 1 di 6

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'