Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Tour de France ottava tappa: Chris Froome maglia gialla

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

BAGNERES DE LUCHON – Tour de France ottava tappa: Chris Froome maglia gialla Il britannico del Team Sky ha vinto l’ottava tappa, la seconda tappa pirenaica, del Tour de France, da Pau a Bagneres de Luchon di 184 km. Con questa vittoria Froome, che in carriera ha vinto due volte la corsa francese (nel 2013 e nel 2015), conquista anche la maglia gialla. Il britannico ha attaccato subito dopo aver superato l’ultimo colle ed ha incrementato il vantaggio in discesa, arrivando al traguardo con 13 secondi sull’irlandese Daniel Martin e sullo spagnolo Joaquin Rodriguez. L’italiano Fabio Aru, che ha corso sempre nel gruppo dei migliori, si è piazzato sesto e adesso in classifica è settimo a 23 secondi da Froome.

Con un superbo attacco al Col de Peyresourde e un’ultima discesa impeccabile, Chris Froome ha vinto per distacco la durissima Pau-Bagneres de Luchon di 184 chilometri, con ben 4 Gran premi della montagna tra cui il Tourmalet e, appunto, il Peyresourde. Domani altro ‘tappone’ pirenaico con i 184,5 chilometri da Vielha Val d’Aran ad Andorre Arcalis.

Il “kenyano bianco” scalza dalla prima posizione il belga Greg Van Avermaet grazie al successo in solitaria a Bagneres de Luchon. Per Froome è la sesta vittoria di tappa nella corsa francese, vinta in due occasioni (2013 e 2015).

“Non era prevista un attacco previsto, ma una volta in cima mi sono detto, ‘sono qui, perché  non provare?’. Stavo bene, ero davanti e sono andato”. Chris Froome racconta le proprie sensazioni. “Mi sembrava di essere un corridore di vecchia scuola, la discesa è  stato solo divertimento – afferma il britannico del Team Sky, nuova maglia gialla del Tour de France – è stata una giornata molto dura, non ho guadagnato tantissimo, ma ogni secondo guadagnato al Tour è positivo”.


PER SAPERNE DI PIU'