Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Transgender, imbarazzo in bagno. Lo spot: “Non c’è un modo sbagliato di essere donna”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

NEW YORK – La paura di una donna trans in un bagno tra le altre donne: è quella di Karis Wilde, attrice trans, in questo spot di un deodorante americano. Una paura di essere fuori luogo che, soprattutto negli Stati Uniti, è una paura molto diffusa e rinfocolata dalle campagne omofobe di alcuni Stati, come la Nord Carolina, che proibisce alle persone transessuali di andare nel bagno del sesso a cui si sentono di appartenere. E altri Stati americani hanno presentato proposte di legge analoghe. Nonostante gli sforzi di Barack ObamaE questo discorso vale sia nei locali pubblici sia nelle scuole.

Ben tredici Stati americani hanno chiesto alla giustizia di sospendere le raccomandazioni dell’amministrazione Obama sull’uso dei bagni da parte degli studenti transgender, ritenendole un “cambio radicale” imposto al Paese.

La direttiva dell’amministrazione afferma che le scuole dovrebbero consentire agli studenti transgender di usare il bagno che corrisponde alla loro identità di genere non a quella di nascita. Ma la questione purtroppo non è risolta, come mostra questo video, che ha un unico messaggio: “Non c’è un modo sbagliato di essere donna”.

L’attrice trans Karis Wilde ha raccontato al magazine Queerty:

“Anche nella mia vita ho tante insicurezze. Ma mi sono imposta di agire non dandogli importanza. Durante le riprese mi sono permessa di sentirmi vulnerabile. Mi terrorizzava quanto avessi memorizzato quelle emozioni. Sono quasi scoppiata a piangere nel bel mezzo delle riprese”.

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'