Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Ubriaco prova a rubare taser a poliziotti: massacrato

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

CALGARY – Un turista britannico riceve un pugno e una ginocchiata dalla polizia di Calgary in Canada. Daniel J. Maguire, 23 anni, dopo aver bevuto troppo ha tentato di rubare un taser agli agenti e per questa ragione è stato picchiato. Maguire ha cercato di rubare la pistola che rilascia scariche elettriche a bassa intensità, durante il suo arresto avvenuto per disturbo della quiete pubblica, durante il rodeo Calgary Stampede che si svolge ogni anno in luglio.

Secondo la polizia, Daniel J. Maguire, era “bellicoso e pesantemente intossicato” ed ha tentato di “rubare bevande” all’interno di una tenda. Una volta scoperto, il ragazzo si è rifiutato di lasciare i locali ed ha cercato di rubare un taser.

La polizia è intervenuta e Maguire è stato accompagnato fuori dai locali. A questo punto, contro di lui si sono scagliati diversi agenti. Un video mostra infatti ben quattro ufficiali di polizia che lo prendono a pugni e ginocchiate. Maguire riesce a resistere mantenendo l’equilibrio. Alla fine cede e viene arrestato in un operazione che ha coinvolto in tutto ben 12 agenti di polizia.

L’uomo è stato arrestato ed accusato di diversi reati. In molti hanno protestato dopo la diffusione del video dell’arresto su Facebook, accusando la polizia di essere stata troppo violenta. La polizia ha aperto un’inchiesta e il portavoce della polizia Riley Babott si è giustificato spiegando: “Per la maggior parte dei cittadini, la polizia sta usando troppa forza. Ciòpuò essere scioccante e può disturbare. Questa reazione è comprensibile. Ma quello che può sembrare scioccante, è giustificato e ragionevole per via delle circostanze”.

Babott ha poi aggiunto: “Nessuno ha il diritto di combattere fisicamente la polizia. Il luogo giusto per contestare un arresto è davanti ad una corte”.

Immagine 1 di 4
  • ubriaco prova a rubare taser a poliziotti massacrato4
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'