Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Ufo in Siberia? Misterioso oggetto volante vicino Lago Bajkal

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

IRKUTSK – “Ufo in Siberia“: secondo quanto riportato dal DailyMail, alcuni cacciatori di alieni sono convinti di aver individuato un oggetto non identificato di natura extra terrestre nei cieli della Siberia meridionale, vicino al Lago Bajkal. Il presunto avvistamento sarebbe avvenuto lo scorso martedì, nel tardo pomeriggio. Di fatto, nel filmato fornito dagli ufologi si vede solo un corpo luminoso. Ma tanto basta, per chi vuole crederci, a poter parlare di Ufo.

Una delle ipotesi più plausibili è che l’oggetto luminoso altro non sia che un bolide, una meteora di elevata luminosità, che si è disintegrata nell’atmosfera, senza alcun tipo di conseguenza per il nostro pianeta. Ne è convinto Sergei Yazev, direttore dell’Osservatorio di Irkutsk. Versione che non convince il direttore del planetario della città, il quale ritiene che possa essersi trattato invece di un detrito spaziale, forse i resti di un missile.

Questa non è la prima volta che si registrano “avvistamenti” sospetti in Russia. Lo scorso aprile un altro video circolato in rete aveva acceso gli animi dei cacciatori di alieni, che ritenevano di aver ripreso un Ufo sopra i cieli di San Pietroburgo, città natale del presidente russo Vladimir Putin. A postare il video su Youtube era stato Vyacheslav Golonkin, che ha spiegato “Ho notato l’oggetto sopra la montagna e ho cominciato a filmare. Si muoveva lentamente su e giù (…) Il disco si è fermato per circa due minuti e mezzo e poi sembrava come bruciare”.

A marzo 2016, un altro ufologo ha reso noto di aver rintracciato un disco volante in un disegno inciso su una moneta francese del XVII secolo. A detta sua, una prova che anche nei secoli passati i nostri antenati avrebbero avuto a che fare con gli extra terrestri. La pensa così anche il cacciatore di alieni Scott Waring, che sul suo sito Ufosightingsdaily, mostra vari tipi di monete e spiega: “Sembra davvero incredibile ed è la prova assoluta che nel 1600 i francesi hanno assistito ad un buon numero di avvistamenti di UFO per decidere di mettere un po’ di tutto questo sulle monete”, ha detto.

 


TAG: ,