Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Umberto Veronesi e lo spot pro-eutanasia: “Una morte con dignità”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Oncologo, vegetariano convinto, politico e sostenitore dell’eutanasia. Umberto Veronesi, medico italiano morto a 90 anni l’8 novembre, da sempre ha professato la libertà di poter morire con dignità e ha sostenuto campagne pro-eutanasia. L’ultima un anno fa, quando insieme ad altri artisti, medici e personaggi noti ha girato uno spot in cui 70 persone in 200 secondi chiedevano al Parlamento la discussione di una proposta di legge di iniziativa popolare che regolarizzasse l’eutanasia e il testamento biologico.

Proprio Veronesi, che nel suo testamento intellettuale chiede ai giovani medici di essere “dubbiosi e trasgressivi”, è tra gli sponsor di questo spot girato dall’Associazione Luca Coscioni, che nel settembre 2013 ha depositato la discussa proposta di legge senza ottenere che fosse mai calendarizzata nelle commissioni competenti. Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni e promotore della campagna Eutanasia presentata il 9 novembre a Roma, ha dichiarato:

“È la prima volta che un gruppo così ampio di malati, personalità, medici, infermieri si uniscono per dare voce e volto a una grande questione sociale: la libertà di scegliere come morire. Chiamando in causa i parlamentari e l’inerzia delle istituzioni, i protagonisti del video indicano la speranza in un’altra politica, capace di occuparsi di vita e libertà più che di affari e potere”.

Oltre a Umberto Veronesi, tra le 70 persone note che hanno lanciato un appello pro-eutanasia figurano Marianna Aprile, Corrado Augias, Luca Barbarossa, Marco Bellocchio, Emma Bonino, Marco Cappato, Maurizio Costanzo, Rosanna D’Antona, Filippo Facci, Vittorio Feltri, Corrado Fortuna, Filomena Gallo, Giulia Innocenzi, Selvaggia Lucarelli, Marco Maccarini, Mara Maionchi, Neri Marcorè, Gianni Miraglia, Aldo Nove, Paolo Mieli, Marco Pannella, Rocco Papaleo, David Parenzo, Platinette, Roberto Saviano, Michelangelo Tagliaferri, Alessio Viola e Mina Welby.

Immagine 1 di 5
  • Tumore, Umberto Veronesi: "Difendo la chemioterapia dalle tante false promesse"
  • Umberto Veronesi (Foto Lapresse)
Immagine 1 di 5


PER SAPERNE DI PIU'