Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Valentino Rossi, il VIDEO della caduta ad Austin

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Valentino Rossi è deluso dopo il GP di Austin, dove è caduto subito dopo una scivolata al 3° giro. Esulta invece Marquez, primo, davanti a Lorenzo e Iannone. Rossi termina la sua gara nella polvere già al terzo giro, tradito dall’anteriore della sua Yamaha e da noie alla frizione alla curva 2 con modalità molto simili a quelle fatali al compagno Lorenzo nel warm up.

“Il problema – spiega Rossi – è che in partenza ho bruciato la frizione e quando davo gas slittavo tanto per cui dovevo fare il rettilineo a metà gas. Dopo i primi due giri ho provato a stare calmo e far raffreddare la frizione per recuperarla un po’ e stava andando così, ma all’inizio del 3° giro ero lì e alla curva 2 ho fatto una linea un po’ diversa, preso una buca e mi si è chiuso lo sterzo. Ho sbagliato e sono caduto. Peccato, andavo forte, stavo bene in staccata, ma queste sono gomme che non perdonano se sbagli. Con le Bridgestone non si cadeva mai, anche se andavi largo: quest’anno vincerà chi sarà più bravo ad adattarsi a queste gomme”. Poi Rossi analizza la stagione: “Io meglio del 2016? Presto per dirlo, mi sento molto bene con la moto e le Michelin: ci sono tutte le possibilità per fare bene”. Infine ribadisce un suo vecchio pallino: “Sarei contento di far provare la mia M1 ad Hamilton, ma io voglio guidare la Mercedes. Però andrebbe bene pure la Ferrari…”.

(foto Ansa)

Immagine 1 di 5
  • valentino-rossi-marc-marquez
  • Marc Marquez
  • Valentino Rossi
Immagine 1 di 5

PER SAPERNE DI PIU'