blitztv

YOUTUBE Valle Verzasca, Maldive a un’ora da Milano. Invasione dopo il video di 4 ragazzi

YOUTUBE Valle Verzasca, Maldive a un'ora da Milano. Invasione dopo il video di 4 ragazzi

MILANO – Non avete il tempo né i soldi per permettervi una vacanza alle Maldive? Basta un costume e un’ora di auto da Milano per catapultarvi in un angolo di paradiso altrettanto degno di questo nome. Niente aerei né fuso orario, solo le acque cristalline e la sabbia dorata della Valle Verzasca, in Canton Ticino.

A scoprire questo “posto pazzesco” è stato un giovane videomaker brianzolo, Marco Capedri (in arte Capedit), che ha postato su Facebook un filmato della sua gita in Svizzera in compagnia di 3 amici. E’ bastato quel titolo “Le Maldive di Milano”, oltre alle immagini suggestive, a scatenare una inaspettata reazione di viral marketing. Due milioni e mezzo di visualizzazioni sul web e migliaia di turisti in processione verso la Valle Verzasca, colta del tutto impreparata dall’immane afflusso di visitatori.

Al punto che tra i residenti già storcono il naso per l’invasione: “Altro che Maldive, sembra di essere a Rimini”, lamentano alcuni. Il sindaco di uno dei comuni della valle, Roberto Bacciarini, ha spiegato al quotidiano la Repubblica: “Quando c’è turismo di massa è chiaro che ci sono molto rifiuti, però devo dire che sono stati depositati nelle aree deputate”. Tuttavia ammette: “Sì, ci ha fatto una bella pubblicità, però ci farebbe un ulteriore favore se chiedesse ai suoi connazionali di parcheggiare le auto in modo ordinato, rispettando le regole del luogo”

To Top