Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Volo ritarda 7 ore: passeggera a bordo vuole divorziare

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

MOSCA  – Più di 500 passeggeri sono rimasti bloccati per sette ore a bordo di un aereo dopo che la moglie di un uomo presente a bordo ha deciso di voler divorziare da suo marito. Accade a bordo di un aereo che si stava dirigendo da Mosca a Vladivostok in Russia.

I testimoni sostengono che mentre l’aereo stava decollando, la donna ha deciso di voler scendere: “Non sono più in vena di volare ora” ha detto la donna. A causa delle norme di sicurezza vigenti, tutte le persone a bordo sono state costrette a scendere dall’aereo che è stato sottoposto ad uno screening completo dei bagagli. La pratica ha richiesto diverse ore e da qui l’enorme ritardo accumulato.

Secondo l’agenzia di stampa russa RIA Novosti, i  passeggeri sono rimasti infastiditi da quanto accaduto ed hanno chiesto alla compagnia aerea di punire la coppia. La passeggera Elena Shteynikova ha pubblicato su Instagram un video che mostra i passeggeri costretti a scendere. Della donna che ha litigato col marito, come riporta il Daily Mail ha detto:

“Ha circa 40 anni ed ha preso la decisione di divorziare urgentemente dal marito. L’equipaggio di cabina ha cercato invano di convincerla a non lasciare l’aereo, perché si tratta di una procedura lunga. Per più di un’ora hanno cercato di convincerla a rimanere a bordo. Lei però era decisa: vuole ottenere il divorzio e così ha chiesto di scendere lasciando di stucco 525 passeggeri. Secondo le normative, il velivolo a questo punto deve essere sottoposto ad un nuovo controllo e siamo rimasti nell’aeroporto per sette ore. La compagnia ha deciso di rimanere in silenzio e di non prendere provvedimenti. E ‘un peccato che questa donna non subirà alcuna punizione”

ha concluso la passeggera.

Immagine 1 di 4
  • YOUTUBE Volo ritarda 7 ore: passeggera a bordo vuole divorziare
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'