Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Wayne Rooney, l’accusa del Mirror: “Quando rubò…”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONDRA – Wayne Rooney è finito sulle prime pagine di diversi quotidiani inglesi con l’accusa di aver rubato del merchandising sportivo della Nike da un’area hospitality dello stadio di Wembley. L’episodio risale al maggio del 2014. Nel video, pubblicato dal Sunday Mirror, si vede un divertito Rooney prelevare da alcuni scaffali prodotti griffati Nike, oltre ad un paio di scarpe, e sfilare dai pantaloni anche un altro oggetto, in presenza di amici che ridono divertiti.

“Si vede chiaramente cosa ha fatto il giocatore. Sembra che stia anche discutendo con gli amici su cosa prendere dall’espositore” ha dichiarato Dan Warburton, reporter del Sunday Mirror. Rooney, ora infortunato e costretto a saltare anche le prossime gare amichevoli della nazionale di Hodgson contro Germania e Olanda, tramite Facebook smentisce l’accaduto e ha annunciato di aver preso le vie legali: “Le accuse pubblicate dal Sunday Mirror sono spazzatura. La vicenda è stata negata da tutti. La questione è stata affidata ora ai miei avvocati, quindi non posso dire altro in questo momento. Il mio recupero sta procedendo bene e tutto sta andando secondo i piani”. Sono arrivate anche le dichiarazioni dei membri del suo staff e i dirigenti dello sponsor tecnico in questione, che hanno preso le difese dell’attaccante del Manchester: “Non c’è niente di vero nelle rivendicazioni anonime che il Sunday Mirror ha pubblicato contro di noi. Sono notizie false che diffamano il giocatore”.”Questa storia non è vera e possiamo confermare che nulla è stato rubato dall’espositore Nike presente nella sala vip dello stadio di Wembley”. Questo il video pubblicato su YouTube dal Sunday Mirror.

Immagine 1 di 23
  • Irlanda-Inghilterra 0-0: le FOTOIrlanda-Inghilterra 0-0: le FOTO LaPresse
  • Irlanda-Inghilterra 0-0: le FOTO LaPresse
  • Irlanda-Inghilterra 0-0: le FOTO LaPresse
  • Irlanda-Inghilterra 0-0: le FOTO LaPresse
Immagine 1 di 23