Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Zia gelosa getta da finestra bimbo di 17 giorni: salvo per miracolo

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

KAMPUR – Una zia ha gettato dalla finestra del terzo piano il nipotino per gelosia dopo averlo letteralmente rubato dalla stanza di ospedale in cui si trovava. Accade a Kanpur in India: il piccolo di 17 giorni di vita ora è ricoverato in ospedale. Si è salvato impigliandosi nelle reti che circondano l’ospedale proteggendo la struttura dalle tante scimmie presenti nella città.

La zia era gelosa perché la cognata aveva avuto un maschietto e lei aveva solo tre figlie femmine. La donna ha preso il piccolo e l’ha gettato dalla finestra al terzo piano. La zia è stata scoperta grazie alle telecamere di sorveglianza dell’ospedale.

Per la zia, lo status all’interno della famiglia, dopo la nascita del figlio maschio, sarebbe ulteriormente peggiorato,. La donna ha raccontato anche di essere continuamente rimproverata per aver avuto solo delle femmine invece che un maschio come la cognata.

Sempre in India, un bambino di soli sei anni ha rischiato di morire  lo scorso giugno per colpa di un rituale religioso. E’ successo a Jalandhar, nella regione del Punjab. Il padre del piccolo stava camminando a piedi sui carboni ardenti tenendo in braccio il figlio Kartik. Ad un certo punto, secondo quanto hanno riportato alcuni testimoni, l’uomo ha perso l’equilibrio e nella caduta ha avuto la peggio il bimbo che è finito con buona parte del corpo sulle braci.

Immagine 1 di 4
  • Zia gelosa getta da finestra bimbo di 17 giorni
Immagine 1 di 4

Initialize ads


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'