Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto. Case antisimiche? Le migliori sono in legno. 4 modelli FOTO

ROMA – Case antisimiche? Le migliori sono in legno. L’Italia non smette di tremare. Dopo gli ultimi terremoti che hanno colpito le regioni centrali della Penisola la necessità di vivere in un’abitazione che regga alle scosse più forti non è un optional, ma una necessità. Da questo punto di vista il legno sembra essere la soluzione più efficiente.

“Il primo vantaggio immediato di un edificio in legno è che è rapido a costruirsi” ha spiegato Antonio Brunori, segretario generale Pefc Italia, che specifica come questi edifici “sono più leggeri rispetto a strutture in cemento armato o acciaio e ovviamente c’è il fatto che hanno una resistenza verso le scosse che li rende più adatti alle zone sismiche”.

Le componenti strutturali di una casa in legno, sia prefabbricata che fai da te, sono semplici, rustiche e facili da realizzare. Questo tipo di strutture hanno anche il vantaggio di isolare meglio dal caldo e dal freddo. In molti Paesi del mondo sono una realtà ben consolidata.

Ecco una serie di modelli di abitazioni in legno, suggerite dal sito Idee per il design della casa.

-Casa in legno stile country, la più diffusa. Una struttura pratica e compatta. La sua caratteristica è quella di avere un piccolo spazio porticato che si ricava dalla parte sporgente del tetto, che di solito evidenzia l’ingresso. Le pareti esterne sono generalmente intonate con gli infissi. Per il pavimento interno è ottimo il cotto. Se poi si vuole rendere la struttura più moderna, è possibile optare per un doppio o triplo tetto spiovente. (Foto 1 e 2)

-Casa in legno a due piani. Chi l’ha detto che bisogna dire addio al piano superiore? Basta pensare ai piccoli chalet o cottage (Foto 3).

-Casa in legno a rettangolo (singolo o multiplo). Strutture decisamente innovative, che coniugano perfettamente natura e architettura d’avanguardia. Un’alternativa ai modelli più classici (Foto 4).

-Case in legno mimetizzate. E’ il caso del quartiere Baumraum, nella zona sudovest di Berlino. Uno spazio periurbano dove la città sembra terminare e trasformarsi in una folta foresta verde. Interessante anche il caso del resort Salgadas Pedras, in Portogallo. Il progetto è stato realizzato in parco naturale all’interno del resort Salgadas Pedras, zona protetta a un’ora di macchina dalla cittadina di Porto (Foto 5).

Per quel che riguarda l’arredo di una casa in legno, mantenere una continuità di materiali tra l’interno e l’esterno è la scelta più comune. Ma una stile rustico non significa necessariamente rinunciare alla fantasia. Senza dimenticare che è possibile sfruttare anche il giardino, magari facendoci costruire una bella piscina. Altra idea per rendere unica un’abitazione è quella di optare per delle finestre grandi, in grado di fare entrare molta luce. I colori per le pareti che ben si adattano a una casa in legno sono le tinte calde, magari l’arancio (Foto 6). C’è poi chi sceglie il total white (7). Anche creare contrasti può essere il tocco d’arte. Questo vale soprattutto per tavoli e sedie, ricordando che anche un quadro può fare la differenza. Immancabile il divano morbido nel soggiorno (meglio divano letto per le costruzioni più piccole) e una libreria non troppo grande. Anche il pallet è un’ottima soluzione in questi casi. Grazie alla sua versatilità può infatti essere modellato, decorato e pitturato in moltissimi modi, dando vita ad oggetti di arredamento fashion e glamour.

Immagine 1 di 7
  • Terremoto. Case antisimiche? Le migliori sono in legno. 4 modelli FOTOCasa de madera MCM di postmaster4 (Sito: homify)
  • HOUSE HABITAT (Sito homify)
  • GAAPE – ARQUITECTURA (Sito homify)
  • NOEM (Sito homify)
  • ARCHITECTURAL & DESIGN STUDIO (Sito homify)
  • ALBERICO & GIACHETTI ARCHITETTI ASSOCIATI (Sito homify)
  • JOSÉ ADRIÃO ARQUITECTOS (Sito homify)
Immagine 1 di 7

TAG: ,