Cinema

Don Rickles, morto a Los Angeles il “comico degli insulti”

Don Rickles, morto a Los Angeles il "comico degli insulti"

Don Rickles, morto a Los Angeles il “comico degli insulti”

LOS ANGELES – E’ morto giovedì a Los Angeles Don Rickles, leggendario comico americano. Aveva 90 anni e da qualche tempo si era ritirato a vita privata. Conosciuto come il “comico degli insulti”, i suoi spettacoli erano un concentrato di sarcasmo e irriverenza. Fu Frank Sinatra a scoprirlo, negli anni ’50, in un nightclub di Miami e a lanciarlo anche nel mondo del cinema.

Nel ’58 l’esordio con “Mare caldo”, da lì un successo dietro l’altro, sia sul grande schermo che in tv. Indimenticabile la sua partecipazione nel 1995 in “Casinò”, di Martin Scorsese, che di lui disse: “E’ un uomo eccezionale. Per me rappresenta il lato attraente del mondo del gioco d’azzardo, e la sua presenza nel film è importante, perché sembra uno di loro”. Lavorò molto anche come doppiatore.

2x1000 PD

Sposato dal 1965 con l’attrice Barbara Sklar, dalla quale ha avuto una figlia, Mindy, e un figlio, Larry, morto nel 2011, a soli 41 anni, per problemi respiratori.

 

To Top