Blitz quotidiano
powered by aruba

Festival di Cannes: nessun film italiano. L’elenco completo

CANNES – Al Festival di Cannes niente da fare per “Fai bei sogni” di Marco Bellocchio, tratto dal libro autobiografico di Massimo Gramellini nè per Roberto Andò e il suo “Le confessioni” con Toni Servillo. “Niente Italia in gara? Ci sono anni così ma l’Italia è sempre nel nostro cuore” ha detto Thierry Fremeaux a commento dell’assenza di italiani in concorso. Ci saranno però grandi maestri tra i venti film scelti in competizione come Pedro Almodovar con il suo Julieta, Sean Penn con The Last Face con Charlize Theron, Jim Jarmusch con Paterson, Ken Loach con I, Daniel Blake, i fratelli Dardenne, Park Chan Wook e il giovane ma premiatissimo Xavier Dolan.

Lo hanno annunciato nella giornata di giovedì a Parigi il presidente del festival di Cannes Pierre Lescure e il delegato generale Thierry Fremaux durante una conferenza stampa iniziata in ritardo per le proteste contro la riforma del lavoro che hanno assediato il palco e sono intervenuti portando le loro istanze.

Ecco tutti i film selezionati al Festival di Cannes 2016, annunciati in conferenza stampa, come di consueto, da Thierry Fremaux e Pierre Lescure:

  • In gara
    Toni Erdman – di Maren Ade.
  • Julieta – di Pedro Almodovar.
  • Personal Shopper – di Olivier Assayas.
  • American Honey – di Andrea Arnold.
  • The Unknown Girl –  di Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne.
  • It’s Only the End of the World – di Xavier Dolan.
  • Slack Bay – di Bruno Dumont.
  • Paterson – di  Jim Jarmusch.
  • Rester Vertical – di Alain Guiraudie.
  • Aquarius – di Kleber Mendonca Filho.
  • Mal de Pierres – di Nicole Garcia.
  • I, Daniel Blake – di Ken Loach.
  • Ma’Rosa – di Brillante Mendoza.
  • Bacalaureat – di Cristian Mungiu.
  • Loving – di Jeff Nichols.
  • Agassi – di Park Chan-Wook.
  • The Last Face – di Sean Penn.
  • Sieranevada – di Cristi Puiu.
  • Elle – di Paul Verhoeven.
  • The Neon Demon – di Nicolas Winding Refn.
  • Un certain regard
    Varoonegi – di Behnam Behzadi.
  • Apprentice – di Boo Junfeng.
  • Voir Du Pays – di Delphine Coulin e Muriel Coulin.
  • La Danseuse– di Stephanie Di Giusto.
  • Clash– di Mohamed Diab.
  • La Tortue Rouge- di Michael Dubok de Wit.
  • Fuchi Bi Tatsu – di Fukada Koji.
  • Omar Shakhsiya – di Maha Haj.
  • Me’Ever Laharim Vehagvaot – di Eran Kolirin.
  • After The Storm– di Kore-Eda Hirokazu.
  • Hymyileva Mies– di Juho Kuosmanen.
  • La Large Noche de Francisco Sanctis– di Francisco Marquez e Andrea Testa.
  • Caini – diBogdan Mirica.
  • Pericle Il Nero- di Stefano Mordini.
  • The Transfiguration- di Michael O’Shea.
  • Captain Fantastic- di Matt Ross.
  • Fuori rassegna
    The BFG– di Steven Spielberg.
  • Money Monster– di Jodie Foster.
  • The Nice Guys– di Shane Black.
  • Gok Sung– di Na Hong-Jin.
  • Midnight Screenings
    Gimme Danger – di Jim Jarmusch.
  • The Train to Busan – di Yeon Sang-Ho.
  • A Chad Tragedy – di  Mahamat-Saleh Aroun.
  • The Death of Louis XIV – di Albert Serra.
  • L’Ultima Spiaggia – di Thanos Anastopolous e Davide Del Degan.