Blitz quotidiano
powered by aruba

Francesco Nuti picchiato da badante. Biglietto: “Ho paura”

Francesco Nuti, nell'incontro con il magistrato che indaga, ha scritto "ho paura" su un biglietto. La denuncia del fratello Giovanni

ROMA – Francesco Nuti, l’attore e regista toscano, è stato maltrattato, umiliato e picchiato dal suo badante, un geno. È quanto ricostruito dalla procura di Prato in una indagine per maltrattamenti scaturita da un racconto del sostituto del badante, un assistente dell’attore che sostiene di aver assistito ai maltrattamenti.

Nuti, 61 anni a maggio, ha confermato agli inquirenti le violenze subite: costretto a mangiare il cibo sputato, avrebbe preso schiaffi e colpi in testa.

A portare l’accaduto a conoscenza della procura è stato il fratello del regista, Giovanni Nuti. Nel procedimento il gip di Prato ha disposto l’allontanamento del badante geno dall’abitazione. L’interrogatorio si svolgerà fra 10 giorni.

Durante l’indagine, Nuti, ha avuto un incontro con il sostituto procuratore Antonio Sangermano per essere ascoltato come vittima e durante il quale ha scritto in un biglietto la frase “Ho paura”.

Francesco Nuti è accudito dal 2006, quando subì gravissime conseguenze fisiche a seguito di una caduta dalle scale di casa. Fu trovato esanime e con un grave ematoma alla testa. Dopo una lunga riabilitazione in Versilia, Nuti è poi tornato ad abitare nella sua Narnali, la frazione di Prato dove è nato e cresciuto. (La Nazione)

Immagine 1 di 7
  • Francesco Nuti picchiato e umiliato da badante geno
  • Lo show dedicato a Francesco Nuti
Immagine 1 di 7