Blitz quotidiano
powered by aruba

Halloween 2016, i migliori film horror per una notte da brivido

ROMA – Come ogni anno ci siamo, ecco arrivato Halloween. E, ancora una volta, ci si divide tra chi non lo festeggia, tra chi si maschera e va a qualche festa e chi invece sceglie una sorta di via di mezzo: casa, popcorn e maratona di film horror fino a notte fonda. Un modo decisamente più sobrio ma non per questo meno divertente di festeggiare.

Quali film vedere? Quali scegliere tra i grandi classici della cinematografia horror e le novità? Quale categoria di horror tra zombie splatter, serial killer o esorcismi?

Ecco una serie di film imperdibili per una maratona tutta horror:

Partiamo con qualche classico. Non può mancare “Halloween” di John Carpenter del 1978. Film ambientato la sera di Halloween che ha poi dato il via ad una serie di seguiti, alcuni diretti anche da Rob Zombie. E proprio di Rob Zombie perchè non vedere “La Casa dei mille Corpi” o “Le streghe di Salem”, il primo all’insegna dello splatter, il secondo più portato ad argomenti religiosi. Ma se si parla di religione, allora non può mancare un altro classico, “L’Esorcista”, l’unico film horror ad aver vinto un premio Oscar. Altro classico è ovviamente “Shining” di Stanley Kubrick.

Poi ancora: “Anarchia – La notte del giudizio”film del 2014 di James DeMonaco, sequel del fortunato “La notte del giudizio”. La gente si prepara per la “purificazione”: notte in cui tutto è permesso e qualsiasi possibile. C’è anche “1408” di Mikael Hafstrom (2007) tratto da un racconto di Stephen King e interpretato da John Cusack e Samuel L. Jackson. Il protagonista è uno scrittore di horror che accetta la sfida di recarsi al Dolphin Hotel per provare la stanza numero 1408 dove tutti i clienti muoiono.

Inquietante “Paranormal Activity” (2007) del regista Oren Peli. Strani rumori e oggetti che si spostano è quanto accade a casa di Micah e Katie. Si rivolgono a un medium che parla loro della presenza di un demone. Nel 2005 è uscito un vero è proprio cult movie: “The Descent – Discesa Nelle Tenebre” di Neill Marshall. Un gruppo di ragazze ama praticare sport estremi: andranno in un complesso di grotte e si accorgeranno di non essere sole come pensavano.

Se siete sensibili al tema delle epidemie, “28 giorni dopo” (2002) di Danny Boyle, è quello che fa per voi. Ma anche Tim Burton riesce a interpretare perfettamente lo spirito di Halloween con “Il mistero di Sleepy Hollow” (1999). Nel 1799 un agente di polizia – Johnny Depp – viene inviato a Sleepy Hollow per scoprire la verità sugli omicidi di 3 perone decapitate.

Altro grande successo è “Scream”, il primo di Wes Craven è del 1996. Chi si cela dietro l’ormai celebre maschera di Ghostface? Dal 1984 c’è Nightmare che inquieta il mondo con la sua malvagità e il suo guanto-artiglio, 9 i film usciti con Freddy Krueger. Non può mancare anche “Venerdì 13” di Sean S. Cunningham (del 1980). Il luogo della serie di omicidi è un campeggio popolato da giovani. Se poi siete amanti delle motoseghe allora “Non aprite quella porta” con l’inquietante faccia di cuoio, è la scelta giusta.

Per gli amanti degli zombie qualsiasi film di George Romero è l’ideale, ma anche la versione degli zombie scelta da Lucio Fulci (o qualsiasi film di Dario Argento per gli amanti dell’horror-thriller all’italiana). A questo punto, non vi resta che preparare bibite e popcorn per cominciate la vostra maratona horror!

 


TAG: ,