Cinema

Harvey Weistein, Emma Thompson: “Non è il solo. Molestie dilaganti nel mondo del cinema”

emma-thompson

Emma Thompson

LONDRA – “Non è dipendente dal sesso, è un autentico predatore”: Emma Thompson, attrice britannica, così etichetta Harvey Weinstein e afferma di aver “speso i suoi venti anni tentando di evitare la lingua in bocca di uomini di una certa età” e spiega dettagliatamente le dilaganti molestie sessuali nel mondo cinematografico.

Emma Thompson ha detto a BBC News, di non sapere che Harvey Weinstein negli ultimi 30 anni, avesse molestato sessualmente e assalito le giovani star ma l’attrice e sceneggiatrice vincitrice di due Oscar ha affermato di non essere sorpresa.

La star britannica, 58 anni, ha dichiarato che il comportamento come quello di Weinstein fa “parte del sistema” e, nel corso degli anni, l’ha sperimentato con “molti” altri uomini in posizioni analoghe.

“Weinstein non è l’eccezione alla regola dell’industria cinematografica, anche se le sue azioni sembrano essere peggiori e le vittime sono numerose più di altri caso”. “Forse non a quel livello. Devono tutti essere pessimi come lui affinché valga qualcosa?” la domanda della Thompson.

E ha anche parlato di Donald Trump dicendo che tale comportamento “in questo momento è rappresentato dall’uomo più potente del mondo”.

To Top