Cinema

Martin Landau è morto. L’attore americano aveva 89 anni

Martin Landau è morto. L'attore americano aveva 89 anni

Martin Landau è morto. L’attore americano aveva 89 anni

LOS ANGELES (USA) – E’ morto l’attore americano Martin Landau. Aveva 89 anni. Vincitore di un premio Oscar come non protagonista per la sua interpretazione di Bela Lugosi in Ed Wood del 1994, Landau è deceduto sabato 15 luglio in seguito a complicazioni improvvise durante un ricovero in un ospedale di Los Angeles. Nella sua lunga carriera tra cinema e televisione, Landau è apparso in numerosi serie tv tra cui Missione Impossibile e Spazio 1999.

Nato a Brooklyn, New York, nel 1928, da due immigrati austriaci di origine ebraica, a 17 anni iniziò a lavorare per il New York Daily News, dove rimase per cinque anni come fumettista e illustratore. Ma il suo sogno era diventare attore.

Il debutto avvenne nel 1951, a 23 anni, con Detective Story, in un teatro del Maine. Quattro anni dopo tentò l’audizione per entrare all’Actors Studio di Lee Strasberg e lui e Steve McQueen furono gli unici ammessi. Nel 1959 ebbe un ruolo in Intrigo internazionale, di Alfred Hitchcock.

Nel 1957 sposò l’attrice Barbara Bain, con la quale recitò nel telefilm degli anni Sessanta Missione Impossibile, che lo rese noto al grande pubblico. Insieme alla moglie recitò anche in Spazio 1999, altra serie televisiva degli anni Settanta.

Ma la svolta attoriale per Landau arrivò nel 1988 con Tucker – Un uomo e il suo sogno, di Francis Ford Coppola, un film che gli procurò la nomination agli Oscar e gli fece vincere un Golden Globe. L’anno successivo fu invece quello di Crimini e misfatti, con Woody Allen.

L’Oscar come migliore attore non protagonista arrivò però alcuni anni dopo, nel 1995, per la sua interpretazione di Bela Lugosi in Ed Wood, di Tim Burton. Nel frattempo Landau si era separato dalla moglie, dalla quale aveva avuto due figlie: Susan e Juliet. Dal 1990 l’attore era legato all’attore Gretchen Becker e padrino del figlio di lei, Dylan.

To Top