Cinema

Miguel Ferrer morto: addio alla star di Robocop, Twin Peaks e Ncis: Los Angeles

Miguel Ferrer morto: addio alla star di Twin Peaks e Ncis Los Angeles

Miguel Ferrer morto: addio alla star di Twin Peaks e Ncis Los Angeles

NEW YORK – Miguel Ferrer, star della popolare serie televisiva ‘Ncis: Los Angeles‘ è morto all’età di 61 anni il 19 gennaio. L’attore ha perso la sua battaglia contro il cancro e a dare l’annuncio della sua morte è stata la rete televisiva Cbs. Oltre a Ncis: Los Angeles,  Twin Peaks e Crossing Jordan, Ferrer ha interpretato al cinema anche il cattivo di Robocop.

Nato il 7 febbraio 1955 a Santa Monica, Ferrer era figlio dell’attore Josè Ferrer e dell’attrice e cantante Rosemary Clooney, e cugino di George Clooney. Dal 2012 interpretava il vicedirettore Owen Granger in Ncis. Ferrer era da decenni un volto noto della tv e del cinema statunitense.

Era stato tra i protagonisti di Crossing Jordan, dove interpretava il patologo capo della protagonista Jill Hennessy, e la svolta della sua carriera è avvenuta negli anni Novanta, quando era stato scelto per il ruolo del patologo forense dell’Fbi Albert Rosenfield nella serie-cult Twin Peaks. Al cinema aveva interpretato tra gli altri ruoli, quello dell’industriale cattivo in Robocop.

To Top