Cinema

Oscar delle gaffe: ricordano la costumista morta ma…mettono la foto di una viva

LOS ANGELES – Hanno ricordato la costumista Janet Patterson, scomparsa nell’ottobre 2015, ma hanno sbagliato foto. Una serata all’insegna delle gaffe quella degli Oscar 2017. Durante l’89° cerimonia di premiazione infatti al posto della foto di Janet è apparsa, corredata dalla scritta “in memoria di” la foto di un’altra donna, che è viva e vegeta: la produttrice cinematografica australiana Jan Chapman. Non bastava dunque l’errore nell’annuncio della statuetta al miglior film a La La Land, mentre il vincitore è stato Moonlight.

Nel segmento dedicato alla memoria degli artisti scomparsi la foto di una persona viva e vegeta è apparsa sotto il nome della costumista Janet Patterson. Jan Chapman, produttrice cinematografica australiana ora si dice “devastata” per aver scoperto la sua immagine sotto il nome della collega scomparsa nell’ottobre del 2015.

Insomma un altro pasticcio da parte degli addetti ai lavori di una cerimonia altrimenti conosciuta per la sua impeccabile organizzazione. Intanto si infittisce il giallo del miglior film:

“Ho tenuto tutto il tempo il mio biglietto in mano, quindi alla fine non so cosa possa essere successo. Non voglio iniziare polemiche ma avevo quel biglietto”.

Emma Stone che graziosamente fa sapere che, sì certo sarebbe stata contenta se avesse vinto La La land ma che ha anche amato tantissimo Moonlight ed è molto felice per loro, aggiunge un po’ di benzina facendo sapere che il biglietto con il vincitore della categoria “migliore attrice protagonista” è restato nelle sue mani tutto il tempo, quindi cosa hanno letto Warren Beatty e Faye Dunaway? C’erano due carte con il nome della vincitrice della categoria migliore attrice protagonista?La macchina degli Oscar la sera del 26 febbraio si è inceppata, più di una volta, facendo molto rumore e procurando qualche potente mal di pancia. Salterà qualche testa? Intanto la PriceWaterhouseCooper la società che si occupa del conteggio dei voti agli Oscar ha annunciato di aver aperto un’indagine interna per scoprire cosa è accaduto.

To Top