Cinema

Paolo Villaggio morto per complicanze da diabete

Paolo Villaggio morto per complicanze del diabete

Paolo Villaggio morto per complicanze del diabete (Foto Ansa)

ROMA – Sono state le complicanze del diabete ad uccidere Paolo Villaggio, attore-feticcio che ha segnato un’epoca. A spiegarlo sono stati i due figli dell’artista: “Aveva il diabete e si è curato poco e male” ha detto la figlia Elisabetta, aggiungendo che il padre era stato ricoverato prima al Policlinico Gemelli dal 14 maggio al 9 giugno, e poi trasferito nella struttura di Collina Fleming Paideia.

“Un mese e mezzo fa abbiamo fatto una serata a Capodistria – ha ricordato il figlio Pierfrancesco – poi ha avuto una forte infezione determinata dal diabete”. 

Nato il 30 dicembre 1932 a Genova da padre siciliano e madre veneziana, ma ligure fino al midollo nel suo mix di cinismo e romanticismo anarcoide, Villaggio è stato solo attore, scrittore, autore e istrione tra radio e tv, ma soprattutto la cattiva coscienza dell’Italia degli anni ’70, in cui moltissimi si continuano a riconoscere.

San raffaele

La camera ardente di Paolo Villaggio sarà allestita probabilmente la mattina di mercoledì 5 luglio in Campidoglio. L’annuncio arriva sempre dai suoi figli, Elisabetta e Pierfrancesco, che stanno in queste ore seguendo i dettagli. A seguire dovrebbe esserci una cerimonia laica, nel pomeriggio o la sera, alla Casa del Cinema di Roma.

 

 

To Top