Blitz quotidiano
powered by aruba

Sharon Stone: “Basic Instinct? Così è nata quella scena…”

ROMA – Una delle scene più del cinema di tutti i tempi? E’ nata per caso. La confessione arriva dopo 22 anni dalla protagonista, Sharon Stone, che in un’intervista al settimanale francese Télé Cable Sat rivela come la scena non sia stata architettata a tavolino. “Poco prima di girare la scena, Paul Verhoeven (il regista, ndr) mi ha chiesto di sfilare le mutandine bianche perché si vedevano nella cinepresa. Mi assicurò che non si sarebbe notato nulla. Quando poi ho visto il film, alla presentazione al festival di Cannes, mi sono sentita tradita. Mi sono alzata e l’ho schiaffeggiato (il regista Paul Verhoeven, ndr). Mi avrebbe almeno potuto avvisare”.

Dal 1984 al 1990 Sharon Stone è stata sposata con il produttore televisivo Michael Greenburg. Successivamente fu brevemente fidanzata con lo sceneggiatore William J. MacDonald (1993-1994) e Bob Wagner. Il 14 febbraio 1998 sposò Phil Bronstein, editore del giornale San Francisco Chronicle. Nel 2000 la coppia adottò un bambino, Roan Joseph Bronstein. Il 29 settembre 2001 l’attrice fu colpita da un aneurisma che la ridusse in fin di vita e la costrinse a un lungo ricovero. Ebbe poi un infarto nel 2004, poco dopo il divorzio dal secondo marito. La Stone ha successivamente adottato altri due bambini, Laird Vonne Stone nel 2005 e Quinn Kelly Stone nel 2006. Nel gennaio 2013 ha concluso la breve relazione con il modello Martin Mica, più giovane di quasi trent’anni.