Blitz quotidiano
powered by aruba

Star Wars, Jake Lloyd ricoverato in un ospedale psichiatrico

LOS ANGELES – Jake Lloyd, che da bambino interpretò il giovane Anakin Skywalker nel capitolo “La minaccia fantasma” della popolare saga di Star Wars, è finito in un ospedale psichiatrico. La star di Guerre Stellari era stata arrestata nel 2015 per eccesso di velocità e, inseguito dalla polizia, si era schiantato contro un albero. Dal carcere, scrive il sito Tmz, è ora passato ad un istituto psichiatrico perché schizofrenico.

La madre di Jake, Lisa, ha spiegato che sarebbe già migliorato. Il ragazzo, ora 27enne, smise di recitare nel 2001 dopo il flop dei capitoli della saga di cui era interprete e, vittima di prese in giro dei compagni, distrusse tutti i suoi giocattoli di Star Wars.

Il film più recente a cui ha partecipato è stato “Madison – La freccia dell’acqua”, girato nel 2001 e distribuito nel 2005. Il 22 giugno 2015 è stato arrestato dalla polizia del South Carolina per eccesso di velocità (160 km/h) schiantandosi prima contro un albero. L’attore nell’impatto non ha riportato ferite gravi. Ora il ricovero in un ospedale psichiatrico.

Immagine 1 di 3
  • wars2
  • Star Wars, Jake Lloyd ricoverato in un ospedale psichiatrico
Immagine 1 di 3

 

 

 


TAG: