Cinema

Stephen Furst è morto, “sogliola” di Animal House aveva 63 anni

Stephen Furst è morto, "sogliola" di Animal House aveva 63 anni

Stephen Furst è morto, “sogliola” di Animal House aveva 63 anni

NEW YORK – Stephen Furst, la ‘sogliola’ di Animal House, è morto per complicazioni del diabete. Furst aveva 63 anni e “negli ultimi anni il suo stato di salute era peggiorato. Quel tipo di cose che tendono ad accadere quando si ha il diabete per lungo tempo”, ha spiegato il figlio Nathan Furst. Il diabete gli era stato diagnosticato nel 1996 e lo aveva spinto a perdere quasi 50 chili di peso.

Furst è apparso in molti film, ma il suo successo è legato a Animal House, in cui interpretava il ruolo del rifiutato dalle confraternite del Faber College, che alla fine riusciva ad accedere alla confraternita soprannominata ‘Animal House’ nella quale incontrava Bluto-John Belusci, che gli aveva affibbiato il nome ‘sogliola’. Oltre ad ‘Animal House’, Furst ha avuti ruoli in famosi telefilm, dai Jefferson a Melrose Place alla Signora in giallo.

Furst ha iniziato a recitare quando andava ancora al liceo, e questo in parte a causa del suo peso, ha confessato in un’intervista del 1985 al Chicago Tribune. “Sono una delle persone più insicure al mondo, lo sono sempre stato. Quando da bambini si è grassi, si fanno battute contro i grassi prima che gli altri abbiano la possibilità di farle”, aveva detto. “Andavo in cui scuola in cui c’erano surfisti. A loro non piacevo. Ma dopo il primo spettacolo di recitazione, è stato diverso: ho scoperto di essere bravo in qualcosa”.

To Top